Discussione:
[OT] 50 km di marcia
(troppo vecchio per rispondere)
ElPlaza.
2009-08-21 09:28:28 UTC
Permalink
Schwazer ritirato. A meno di miracoli, per l'Italia nessuna medaglia ai
mondiali di atletica. E' la prima volta che accade?
meriadoc
2009-08-21 09:32:18 UTC
Permalink
Post by ElPlaza.
Schwazer ritirato. A meno di miracoli, per l'Italia nessuna medaglia ai
mondiali di atletica. E' la prima volta che accade?
non so, ma in genere non si vincevano comunque piu' di un paio di medaglie
Pikkio
2009-08-21 11:02:21 UTC
Permalink
Post by ElPlaza.
Schwazer ritirato. A meno di miracoli, per l'Italia nessuna medaglia ai
mondiali di atletica. E' la prima volta che accade?
La cacarella di Basso memoria.


Pikkio
meriadoc
2009-08-21 12:24:00 UTC
Permalink
Post by Pikkio
La cacarella di Basso memoria.
tu ormai non riesci a guardare una corsa di tricicli di 10 metri tra
bambini di 4 anni senza pensare alle bombe che si son presi.
fm
2009-08-21 15:43:31 UTC
Permalink
Post by meriadoc
tu ormai non riesci a guardare una corsa di tricicli di 10 metri tra
bambini di 4 anni senza pensare alle bombe che si son presi.
i russi son pieni come ova.
La Kaniskina che ha vinto i 20 km, alla fine aveva la carica per farne
altrettanti ...


ciao
fm
Pikkio
2009-08-21 16:09:21 UTC
Permalink
Post by meriadoc
Post by Pikkio
La cacarella di Basso memoria.
tu ormai non riesci a guardare una corsa di tricicli di 10 metri tra
bambini di 4 anni senza pensare alle bombe che si son presi.
Oh, a me ha ricordato quell'episodio.

Pikkio
ElPlaza.
2009-08-21 18:09:21 UTC
Permalink
Post by Pikkio
Oh, a me ha ricordato quell'episodio.
Puo essere, come puo essere che non fosse in forma e che non abbia la testa
per accontentarsi di un 20 posto. E' un anno che ce lo raccontano essere un
fenomeno, con doti fisiche fuori dal comune.Cmq discreta figuraccia per un
campione olimpico...

Ciao
fm
2009-08-21 11:55:33 UTC
Permalink
Post by ElPlaza.
Schwazer ritirato. A meno di miracoli, per l'Italia nessuna medaglia ai
mondiali di atletica. E' la prima volta che accade?
tutti calciatori e veline


ciao
fm
ercole
2009-08-21 12:19:33 UTC
Permalink
Post by fm
Post by ElPlaza.
Schwazer ritirato. A meno di miracoli, per l'Italia nessuna medaglia ai
mondiali di atletica. E' la prima volta che accade?
tutti calciatori e veline
quoto... detto in parole povere, è proprio così, la realtà è molto più
complessa, si potrebbe riassumere tutto con una parola: PIL (prodotto
interno lordo). conta solo il lavoro, dobbiamo produrre di più, non
abbiamo più tempo per portare i nostri figli a fare attività sportiva,
o meglio, non abbiamo più tempo per occuparci dei nostri figli, o
semplicemente non abbiamo più tempo per fare sport... DOBBIAMO SOLO
LAVORARE... non si trovano più allenatori! io faccio il D.S. nella
squadra del "Pedale Riminese", ero partito per seguire i giovanissimi,
poi, gioco forza, mi sono dovuto sobbarcare anche gli esordienti... il
motivo? mancanza di volontari!... da tempo l'azienda in cui lavoro,
continua a dare giri di vite, presto dovrò mollare anch'io, non ho più
tempo!... il risultato? un'altra squadra che deve chiudere, o, alla
meno peggio, 40 ragazzi lasciati a se stessi, accompagnati da quei
pochi genitori che possono... non è la condizione migliore per creare
dei campioni!
Poi, magari, a settembre arriverà la crisi... quella vera.... allora,
nella disperazione collettiva, dovremo azzerare tutto, forse, solo
allora, potremo riscoprire i veri valori, riappropriarci del nostro
tempo libero... di ciò che è realmente importante!
Ercole
www.pedaleriminese.it
Grisou87
2009-08-21 13:25:30 UTC
Permalink
Post by ercole
presto dovrò mollare anch'io
se avessi un figlio che corre forse mi sobbarcherei anche un costo
mensile perché sia allenato da gente competente (come mi pare di capire
sei tu).
C'è chi spende di più per le palestre. E pure le scuole calcio non sono
gratuite.
Non capisco perché il ruolo del direttore sportivo, nel ciclismo, debba
essere considerato a costo zero.
Portare ad allenare, seguire alle corse, spiegare... è un lavoro
mostruoso.
In fondo se mando mio figlio a nuoto pago l'istruttore, non mi sognerei
mai che lo facesse gratis.
--
. Guido _.-----. \.-./ . .
\`-.._,-' .-. .-.`-' ``-. _,-'.'`.
`-.____,-. `:. `.-'-._.O-:_ .:'.,|
`-" `-" `-.__.'
ercole
2009-08-22 08:59:34 UTC
Permalink
Post by Grisou87
Post by ercole
presto dovrò mollare anch'io
se avessi un figlio che corre forse mi sobbarcherei anche un costo
mensile perché sia allenato da gente competente (come mi pare di capire
sei tu).
C'è chi spende di più per le palestre. E pure le scuole calcio non sono
gratuite.
Non capisco perché il ruolo del direttore sportivo, nel ciclismo, debba
essere considerato a costo zero.
Portare ad allenare, seguire alle corse, spiegare... è un lavoro
mostruoso.
In fondo se mando mio figlio a nuoto pago l'istruttore, non mi sognerei
mai che lo facesse gratis.
--
. Guido   _.-----.  \.-./       . .
\`-.._,-' .-. .-.`-' ``-.  _,-'.'`.
  `-.____,-. `:. `.-'-._.O-:_ .:'.,|
            `-" `-"          `-.__.'
caro Guido, intanto grazie per le belle parole, hai detto molte
verità... è vero, io, come gli altri, ci impegnamo tantissimo in
quella che è una attività bella, gratificante, intrigante e
soprattutto ricca di soddisfazioni e di insegnamenti; il mio impegno
nel ciclismo, non si ferma all'allenamento o alla gara, leggo in
continuazione libri che spaziano dall'allenamento, alla comunicazione,
alla psicologia.... insomma, quello che faccio lo faccio per passione,
non per denaro, certo, ci fosse la possibilità di guadagnare qualcosa
non ci sputerei sopra, o forse ci sarebbe questa possibilità, ma
l'impegno gratuito, mi rende libero. Comunque, anche se potessi
monetizzare quello che faccio, di certo, non potrei smettere di
lavorare; forse si potrebbe trovare qualche allenatore in più, ma a
questo punto verrebbero a battere cassa tutti coloro che gravitano
attorno a questo mondo, rendendo i costi di gestione insostenibili e
riempiendo l'ambiente di persone di cui fidarsi relativamente poco.
Perciò, ribadisco, il problema è la società di oggi, una società che
non lascia spazio a chi fa sport... gli sportivi sono fannulloni,
gente che ruba il proprio tempo al lavoro, che magari preferisce 1 ora
di bicicletta ad 1 ora di straordinario.... non vedo un grande futuro,
per fortuna di tutto questo, presto, cominceranno a pagarne le
conseguenze anche nel mondo del calcio... almeno spero!
Ercole
www.pedaleriminese.it
Grisou87
2009-08-22 09:56:50 UTC
Permalink
Post by ercole
caro Guido, intanto grazie per le belle parole, hai detto molte
verità... è vero, io, come gli altri, ci impegnamo tantissimo in
quella che è una attività bella, gratificante, intrigante e
soprattutto ricca di soddisfazioni e di insegnamenti; il mio impegno
nel ciclismo, non si ferma all'allenamento o alla gara, leggo in
continuazione libri che spaziano dall'allenamento, alla comunicazione,
alla psicologia.... insomma, quello che faccio lo faccio per passione,
non per denaro, certo, ci fosse la possibilità di guadagnare qualcosa
non ci sputerei sopra, o forse ci sarebbe questa possibilità, ma
l'impegno gratuito, mi rende libero. Comunque, anche se potessi
monetizzare quello che faccio, di certo, non potrei smettere di
lavorare; forse si potrebbe trovare qualche allenatore in più, ma a
questo punto verrebbero a battere cassa tutti coloro che gravitano
attorno a questo mondo, rendendo i costi di gestione insostenibili e
riempiendo l'ambiente di persone di cui fidarsi relativamente poco.
Perciò, ribadisco, il problema è la società di oggi, una società che
non lascia spazio a chi fa sport... gli sportivi sono fannulloni,
gente che ruba il proprio tempo al lavoro, che magari preferisce 1 ora
di bicicletta ad 1 ora di straordinario.... non vedo un grande futuro,
per fortuna di tutto questo, presto, cominceranno a pagarne le
conseguenze anche nel mondo del calcio... almeno spero!
va be', secondo me sarebbe giusto essere retribuiti. Poi si facciano
anche esami più accurati per chi ha la patente da direttore sportivo. Da
genitore sarei ben motivato a lasciare mio figlio a personale
qualificato che so che gli dà educazione sportiva oltre che abilità
tecnica.
Inserirei anche un corso tecnico. C'è troppa gente che non sa montare un
tubolare o un copertoncino.
Si avvicina più gente a battere cassa? Ben venga anche questo. In fondo
è comunque un modo per avvicinare al ciclismo.
Ripeto, se voglio imparare a sciare il maestro lo pago, poi magari mi
accompagna anche l'amico che sa insegnare... ma so che col maestro vado
sul sicuro.
Ciao
--
. Guido _.-----. \.-./ . .
\`-.._,-' .-. .-.`-' ``-. _,-'.'`.
`-.____,-. `:. `.-'-._.O-:_ .:'.,|
`-" `-" `-.__.'
Sergio
2009-08-22 10:46:45 UTC
Permalink
Caro Ercole e caro Guido,
capisco i vostri pensieri. Li
trovo pienamente giustificati dalla situazione attuale, ma sento di
poter aggiungere, con nostalgia, anche qualcos'altro.

Sono nato e cresciuto praticamente in riva al mare. Andavamo in
spiaggia e la mamma metteva fuori un asciugamano alla finestra quando
era ora che tornassimo a casa.
Andavo in bicicletta per le stradine del paese avventurandomi un po'
alla volta sempre piu' lontano. Le colline a 10km nell'entroterra di
Ancona, con talvolta le loro salite ripidissime, le ho scoperte in
bicicletta, con la Bianchi Lusso che era di mio nonno. Un cruccio non
poterci tornare in inverno quando, credevo sognando, dovevano essere
ricoperte di neve.
Gli sci li avevano una sola famiglia del paese e nel 1956, quando
venne una nevicata bestiale, andammo tutti a rubare le sedie
pieghevoli dalla Chiesa Parrocchiale per usarle come slitte.
I monti veri, la neve e i ghiacciai, li scoprii bem piu' tardi, quando
finalmente potei comperare una bicicletta super, fatta su misura che
uso tuttora, che costava come oggi costerebbe una Colnago-Ferrari.
I monti e i ghiacciai ammirai a furia di pedalate.

So che non e' piu' possibile tornare indietro, ma sarebbe bello almeno
fare di tutto per rendere piu' spontaneo e allettante, in modo
naturale, l' esercizio fisico e lo sport. Invece di dvover scarrozzare
i pargoli alle varie Scuole di Nuoto, Tennis, CIclismo, Calcio,
Spinning, Volleyball, Basket, Danza ... .

Domani devo andare ad Ancona a recuperare la mia auto.
Prendo il treno per Firenze-Pontassieve.
Pedalo via Vallombrosa-Stia-La Calla-Cesena.
Li' riprendo il treno per Falconara e salgo in bici sul cocuzzolo di
Paterno per cena.
Una degna salita finale, per chi non la conoscesse.

Come mai a tanta gente non viene neanche in mente di spostarsi in
questo modo?
Siamo davvero tutti condizionati da tette, culi, denari e medaglieri
vari?

Sergio
Pisa
2009-08-23 01:47:06 UTC
Permalink
Post by Grisou87
Post by ercole
presto dovrò mollare anch'io
Non capisco perché il ruolo del direttore sportivo, nel ciclismo, debba
essere considerato a costo zero.
In fondo se mando mio figlio a nuoto pago l'istruttore, non mi sognerei
mai che lo facesse gratis.
--
E dopo avete il coraggio di lamentarvi che non avete soldi.
Mi sa che manderesti il figlio al corso per andare al cesso, se esistesse.
Mai fatto corsi a pagamento, di nuoto, di bici, di sci ,
Ma che cazzo è questa mania?
Se il figlio è portato viene fuori da solo, se è impedito puoi seguirlo
giorno e notte e non viene fuori un cazzo...
Grisou87
2009-08-23 07:01:06 UTC
Permalink
Post by
E dopo avete il coraggio di lamentarvi che non avete soldi.
Mi sa che manderesti il figlio al corso per andare al cesso, se esistesse.
Mai fatto corsi a pagamento, di nuoto, di bici, di sci ,
Ma che cazzo è questa mania?
Se il figlio è portato viene fuori da solo, se è impedito puoi seguirlo
giorno e notte e non viene fuori un cazzo...
Seguendo un po' le corse giovanili vedo come ci siano ragazzini che
sanno andare in bicicletta ma non sanno correre per niente.
E spesso perdono di fronte a ragazzini, meno dotati, ma gestiti meglio
dai loro allenatori. Che gli dicono come comportarsi in corsa, come
uscire dall'ultima curva, che si piazzano dove devono scattare.
Poi ci sono allenatori che li portano ad allenarsi ma stanno anche a
perdere tempo facendogli fare delle "prove tecniche" che affinano la
capacità di guida.
Quelli allenati solo ad andare più forte possibile a volte sono in
difficoltà sulle curve e fanno altri pasticci.
Inoltre, un bravo direttore sportivo, porta anche i ragazzi ad allenarsi
sui percorsi giusti, seguendoli direttamente.
E lavoro da fare ce n'è.
Poi tu sei liberissimo di mandare tuo figlio ad allenarsi da solo. E
magari sei di quelli che si incavolano dopo l'arrivo urlando di tutto al
figlio stanco e deluso per il piazzamento così così.
Oppure, semplicemente, non hai capito niente di ciò che intendevo io.
--
. Guido _.-----. \.-./ . .
\`-.._,-' .-. .-.`-' ``-. _,-'.'`.
`-.____,-. `:. `.-'-._.O-:_ .:'.,|
`-" `-" `-.__.'
ercole
2009-08-23 12:44:51 UTC
Permalink
Post by
E dopo avete il coraggio di lamentarvi che non avete soldi.
Mi sa che manderesti il figlio al corso per andare al cesso, se esistesse.
Mai fatto corsi a pagamento, di nuoto, di bici, di sci ,
Ma che cazzo è questa mania?
Se il figlio è portato viene fuori da solo, se è impedito puoi seguirlo
giorno e notte e non viene fuori un cazzo...
se parti per fare di tuo figlio un campione, hai sbagliato in
partenza,
se parti pensando di sapere tutto tu, hai sbagliato in partenza,
se parti pensando che tuo figlio non meriti il massimo, sbagli ancora.

fare crescere i propri figli in un gruppo, inserirli in un contesto di
regole non imposte, ma con le quali devi fare i conti tutti i giorni,
è sicuramente la più bella scuola di vita... come diceva Sergio, una
volta c'era la strada, io cerco di ricreare un contesto, il più
possibile, vicino a quello della strada, cercando, di tanto in tanto,
di tramandargli il mio sapere... una gimkana, un salto, il surplace,
uno sprint, il modo corretto di stare in fila indiana, di darsi i
cambi.... se l'uomo, dall'età della pietra è progredito ed è arrivato
ad essere quello che è, lo dobbiamo solo alla capacità di trasmettere
le conoscenze, guai a fermare questa macchina... pensi che tuo figlio
possa permettersi di non andare a scuola, solo perchè non diventerà
mai un ingegnere?
Poi magari, nel gruppo, ci sarà anche il futuro campione, ma questo
non deve interessarci; se riusciamo a contribuire nella crescita di
bravi ragazzi, abbiamo vinto in partenza... siamo già dei campioni!

Ercole
www.pedaleriminese.it
oldbeforemytime
2009-08-23 14:52:04 UTC
Permalink
Post by ercole
se l'uomo, dall'età della pietra è progredito ed è arrivato
ad essere quello che è
Questa è la battuta dell'anno. Mi ha fatto molto ridere
--
"Du temps que la Nature en sa verve puissante
Concevait chaque jour des enfants monstrueux,
J'eusse aimé vivre auprès d'une jeune géante
Comme aux pieds d'une reine un chat voluptueux

J'eusse aimé voir son corps fleurir avec son ame
Et grandir librement dans ses terribles jeux;
Deviner si son coeur couve une sombre flamme
Aux humides brouillards qui nagent dans ses yeux;

Parcourir à loisir ses magnifiques formes;
Ramper sur le versant de ses genoux énormes,
Et parfois en été, quand les soleils malsains,

Lasse, la font s'étendre à travers la campagne,
Dormir nonchallament à l'ombre de ses seins,
Comme un hameau paisible au pied d'une montagne."

Charles Baudelaire
Agamennone
2009-08-21 19:19:40 UTC
Permalink
Post by ElPlaza.
Schwazer ritirato. A meno di miracoli, per l'Italia nessuna medaglia ai
mondiali di atletica. E' la prima volta che accade?
penso di si. Credo sia la prima volta.

Cosa pretendi? Con una televisione che pensa solo al calcio e ai culi.

Quando qualche atleta riesce ad accappararsi una medaglia per un giorno o
due ne parlano. Poi tutto tace.

Prendo ad esempio la MTB, dove qualche anno fa Paola Pezzo vinse.

Per un po' ne fecero una star. Poi non si è visto più nulla.

E così dicasi per il nuoto. Adesso c'è la Pellegrini e allora un po' se ne
parla.

O la Pennetta.

Comunque sono sport minori che non portano denari nelle casse delle TV.

Io continuo a dire con i miei amici, che si vedeva più sport quando
esistevano i soli due canali rai che ora.

Ricordo gare di Trial, Tamburello,Tennis,Golf, Pallamano, Volano, etc.

Ora che ci sono migliaia di canali il nulla.

Ciao
Sculler
2009-08-21 19:56:21 UTC
Permalink
Post by Agamennone
Prendo ad esempio la MTB, dove qualche anno fa Paola Pezzo vinse.
Per un po' ne fecero una star. Poi non si è visto più nulla.
Ne fecero una star per qualche giorno solo perché arrivò con la maglia
aperta.
Post by Agamennone
E così dicasi per il nuoto. Adesso c'è la Pellegrini e allora un po' se ne
parla.
Solo perché ha fatto qualcosa di straordinario per il nuoto italiano e
perché cmq non è malaccio.
Post by Agamennone
Comunque sono sport minori che non portano denari nelle casse delle TV.
Del canottaggio ha mai saputo niente nessuno?? Beh, begli ultimi anni un po'
meno, ma fino a qualche anno fa, ai mondiali eravamo sempre nei primi 3
posti del medagliere. Non so se si capisce che significa, anche
rapportandolo ad altri sport.
E forse "negli ultimi anni un po' meno" anche per questo... perché tolto
l'entusiasmo iniziale, quando la gente vede che a vincere mondiali e
olimpiadi non ci guadagna una sega, nemmeno in popolarità e rispetto,
allenarsi 6 ore al giorno per sola soddisfazione personale diventa
pesante...
Poi i contributi del Coni e dello stato vanno a salvare le squadre di calcio
dai debiti... mica ad aiutare gli sport minori ad alimentare il ricambio
generazionale.

Cmq tutto torna esattamente con la dirigenza attuale. Tette, culi, maiale,
calcio e soldi.

Ciao
Sculler
fm
2009-08-22 06:37:23 UTC
Permalink
Post by Agamennone
Comunque sono sport minori che non portano denari nelle casse delle TV.
Io continuo a dire con i miei amici, che si vedeva più sport quando
esistevano i soli due canali rai che ora.
Ricordo gare di Trial, Tamburello,Tennis,Golf, Pallamano, Volano, etc.
Ora che ci sono migliaia di canali il nulla.
vi ricordate negli anni '80 quando c'era il tennis in tv?....
tutti conoscevano Panatta, Barazzutti, Borg e McEnroe...

si aprivano i circoli di tennis e costruivano nuovi campi...

Poi il tennis e' sparito dalla tv....e oggi non interessa piu' a nessuno.


ciao
fm
Continua a leggere su narkive:
Loading...